COMUNICATO STAMPA

Presentazione rapporto d’esercizio 2010

Scarica il comunicato stampa (pdf)

Scarica il rapporto d'esercizio 2010 (pdf)

Si è tenuta questa mattina la conferenza stampa per la presentazione del rapporto d’esercizio 2010 della Clinica Luganese. In serata troverà invece spazio l’assemblea della società, che sarà aperta a medici e collaboratori della Clinica. L’invito al personale e al corpo medico vuole essere un segno tangibile della trasparenza che regna nell’istituto e della riconoscenza per il prezioso lavoro svolto da tutti nel corso dell’anno. La pubblicazione del rapporto d’esercizio è un atto di trasparenza pensato in modo particolare per tutti i medici e i pazienti che da più di un secolo danno fiducia al nostro istituto ospedaliero. Lo stesso vuole essere anche un chiaro segnale di trasparenza verso l’autorità cantonale, gli assicuratori malattia e, più in generale, nei confronti del mondo politico, in un momento in cui la sanità privata è stata più volte messa in discussione nell’ambito della prevista introduzione del nuovo sistema di finanziamento delle cure. Nel rapporto d’esercizio trovano spazio i dati finanziari della Clinica, con la presentazione del conto economico, che si è chiuso a fine 2010 con un avanzo d’esercizio pari a Fr. 800'000.-, di poco superiore all’1% della cifra d’affari. Importante segnalare in questo campo che la Clinica Luganese continua ad essere gestita secondo i principi del non profit e questo grazie alle decisioni prese in passato dall’azionista unico, la Congregazione delle Suore Infermiere dell’Addolorata di Como. Anche per il 2010 la Clinica fa segnare un buon andamento dell’attività, con un incremento del numero di pazienti trattati in regime stazionario e di quelli trattati in regime ambulatoriale. Importante sottolineare che la Clinica si limita ad erogare prestazioni ambulatoriali di carattere specialistico. Sono infatti i medici accreditati, i quali mantengono uno statuto di libero professionista, che seguono direttamente i pazienti nel proprio studio medico prima e dopo l’ospedalizzazione. Questo modello di funzionamento continua a rivelarsi molto vantaggioso giacché garantisce al paziente un’ottima continuità del percorso di cura. La concentrazione dei casi nei settori chiave della Clinica è proseguita anche nel 2010 e questo rappresenta un importante tassello in vista della prossima pianificazione ospedaliera. Il centro di competenza della medicina interna e quello della chirurgia fanno segnare i maggiori aumenti del numero di casi trattati. Dal 2003, anno che ha preceduto la costituzione dei centri di competenza, al 2010, i casi di chirurgia sono pressoché triplicati (+200%). Andamento simile anche per la medicina interna, dove i casi sono quasi raddoppiati (+80%). Ottimo anche l’andamento di quello che è il più grande servizio di geriatria del cantone, che ha conosciuto dalla sua costituzione un aumento dell’attività superiore al 10%. In forte aumento negli ultimi 7 anni anche i casi trattati nei centri di competenza di ortopedia (+46%) e di reumatologia (+17%). Parallelamente all’aumento dell’attività sanitaria e grazie ai buoni risultati finanziari ottenuti, la Clinica ha ulteriormente aumentato il proprio impatto sulla regione. Il numero di collaboratori è salito a 455 (+27 rispetto al 2009). Per il 5° anno consecutivo la Clinica ha potuto riconoscere nell’ambito del contratto collettivo di lavoro un aumento salariale al personale in carriera, allineandosi in questo modo alla posizione assunta da anni dal settore pubblico. Aumentato anche nel 2010 l’impegno a livello formativo, con la presa a carico di 70 persone in formazione (+18 rispetto al 2009, con un raddoppio nello spazio di 2 anni). Importanti anche le ricadute per l’economia Ticinese, con ca. 18 mio di franchi investiti prevalentemente a livello locale per gli acquisti di materiali, farmaci, generi alimentari, prestazioni di laboratorio, ecc. Come accennato in entrata non manca qualche elemento di preoccupazione legato ai cambiamenti che il settore sanitario ospedaliero conoscerà ad inizio 2012, con l’introduzione del nuovo sistema di finanziamento. Il Consiglio di Amministrazione della Clinica si vuole fiducioso, malgrado gli importanti ritardi accumulati dal progetto sia a livello federale (Swiss-DRG) sia a livello cantonale (contratti di prestazione). Il management della Clinica sta preparando al meglio la struttura per le nuove sfide, consapevole che gli elementi che sono alla base dell’attuale successo - la specializzazione, la messa in rete dei medici, il coinvolgimento degli stessi nella gestione, la creazione di servizi di supporto professionali e di qualità, l’instaurazione di collaborazioni con altri istituti e la gestione attenta delle risorse, sommati all’attenzione che tradizionalmente i medici e il personale della Clinica riescono a dare non solo alla malattia da curare, ma anche e soprattutto all’ammalato - rappresentano una base solida su cui continuare a lavorare per ottenere ottimi risultati.

 

Clinica Luganese

Lugano, 1 aprile 2011

 

<< ritorna

 


Powered by Clinica Luganese SA. Copyright © 2015 Clinica Luganese SA. Tutti i diritti riservati. XHTML and CSS.