COMUNICATO STAMPA

Presentazione rapporto d’esercizio 2011

Scarica il comunicato stampa (pdf)

Scarica il rapporto d'esercizio 2011 (pdf)

 

Si è tenuta questa mattina la conferenza stampa per la presentazione del rapporto d’esercizio 2011 della Clinica Luganese. In serata troverà invece spazio l’assemblea della società, che sarà aperta a medici e collaboratori della Clinica. L’invito al personale e al corpo medico vuole essere un segno tangibile della trasparenza che regna nell’istituto e della riconoscenza per il prezioso lavoro svolto da tutti nel corso dell’anno. La pubblicazione del rapporto d’esercizio è un atto di trasparenza pensato in modo particolare per tutti i medici e i pazienti che da più di un secolo danno fiducia al nostro istituto ospedaliero. Lo stesso vuole essere anche un chiaro segnale di trasparenza verso l’autorità cantonale, gli assicuratori malattia e, più in generale, nei confronti del mondo politico, nel momento dell’introduzione del nuovo sistema di finanziamento delle cure che prevede anche per le strutture “private” un finanziamento pubblico. Nel rapporto d’esercizio trovano spazio i dati finanziari della Clinica, con la presentazione del conto economico, che si è chiuso a fine 2011 con un avanzo d’esercizio pari a Fr. 346'000.-, a fronte di un fatturo di poco superiore a Fr. 75 mio. Importante segnalare che la Clinica Luganese continua ad essere gestita secondo criteri privatistici, quindi con la ricerca costante del miglior rapporto tra qualità delle prestazioni e costi, nel rispetto dei principi del non profit e questo grazie alle coraggiose decisioni prese in passato dall’azionista unico, la Congregazione delle Suore Infermiere dell’Addolorata di Como. Anche per il 2011 la Clinica fa segnare un buon andamento dell’attività, con un incremento del numero di pazienti trattati in regime stazionario e soprattutto di quelli trattati in regime ambulatoriale. Importante sottolineare che la Clinica si limita ad erogare prestazioni ambulatoriali di carattere specialistico. Sono infatti i medici accreditati, i quali mantengono uno statuto di libero professionista, che seguono direttamente i pazienti nel proprio studio medico prima e dopo l’ospedalizzazione. Questo modello di funzionamento continua a rivelarsi molto vantaggioso giacché garantisce al paziente un’ottima continuità del percorso di cura. La concentrazione dell’attività nei settori chiave della Clinica è proseguita anche nel 2011, con in particolare un forte incremento nel campo della chirurgia (+8% di pazienti degenti) e in quello dell’ortopedia (+6%). L’arrivo del chirurgo dr. med. Alfred Kuhrmeier ha permesso di rafforzare le competenze nel campo della chirurgia mini-invasiva, avvicinando la Clinica all’obiettivo di presentarsi come un operatore sanitario particolarmente competente nella gestione della medicina del tratto gastro-intestinale. Il dr. Charles Freuler ha invece contribuito alla crescita dell’ortopedia, apportando in particolare competenze nel campo della chirurgia protesica. Importanti anche gli arrivi nel campo della medicina interna, con l’accreditamento presso la Clinica del dr. med. Andrea Canonica e il rientro in Ticino dopo una importante esperienza all’Inselspital di Berna del dr. med. Christian Garzoni. L’arrivo in Clinica di medici con un ottimo curriculum, come quelli citati sopra, è la migliore dimostrazione della qualità del lavoro che viene quotidianamente svolto a favore dei pazienti ticinesi. L’indice di gravità dei casi, calcolato secondo il nuovo sistema di fatturazione SwissDRG, è di poco inferiore ad 1 (più alto è l’indice e maggiore è la gravità dei casi trattati; un indice di 1 nella pratica corrisponde alla gravità media dei casi trattati in ospedali cantonali o in ospedali regionali in grado di gestire casistiche complesse). Questo dato è un’ulteriore testimonianza della consistenza delle prestazioni erogate e dimostra in modo inequivocabile che la Clinica Luganese non fa nessun tipo di selezione dei pazienti, trattando nel rispetto delle proprie competenze, tutti i casi che vengono inviati in Clinica per il tramite dei medici curanti. La qualità delle prestazioni viene misurata costantemente applicando i metodi di rilevazione definiti a livello nazionale dall’Associazione Nazionale per la Qualità (ANQ). I confronti con le altre strutture presenti in Svizzera danno segnali particolarmente incoraggianti e permettono parallelamente di fissare gli obiettivi di miglioramento nell’ottica di mirare all’eccellenza del servizio erogato. Gli investimenti per mantenere elevata la qualità delle prestazioni sono importanti, ma malgrado ciò la Clinica continua a far segnare dei costi di gestione molto concorrenziali. In un paragone con altri 50 istituti svizzeri, la Clinica Luganese figurava essere nel 2010 l’istituto con i costi più bassi. Questo fatto è valido anche a livello cantonale, basti considerare le tariffe ospedaliere fissate ad inizio anno dall’autorità cantonale: il nostro istituto ha tariffe fino al 17% inferiori a quelle degli ospedali pubblici e delle altre cliniche private del Luganese. Questo fatto ha un’incidenza pratica importante, perché di fatto permette ai pazienti che si rivolgono alla nostra Clinica di contenere la spesa per le cure. Parallelamente all’aumento dell’attività sanitaria e grazie ai buoni risultati finanziari ottenuti, la Clinica ha ulteriormente aumentato il proprio impatto sulla regione. Il numero di collaboratori è salito a 495 (+40 rispetto al 2011). Per il 6° anno consecutivo la Clinica ha potuto riconoscere nell’ambito del contratto collettivo di lavoro un aumento salariale al personale in carriera, allineandosi in questo modo alla posizione assunta da anni dal settore pubblico. Aumentato anche nel 2011 l’impegno a livello formativo, con l’impiego presso la Clinica di 101 persone in formazione (31 in più rispetto al 2010) e con un forte aumento delle ore di formazione continua offerta ai collaboratori. Come accennato in entrata non manca qualche elemento di preoccupazione legato ai cambiamenti che il settore sanitario ospedaliero sta vivendo in questi primi mesi del 2012, con l’introduzione del nuovo sistema di finanziamento. Il Consiglio di Amministrazione della Clinica si vuole fiducioso nei confronti di assicuratori e Autorità politica. Siamo infatti convinti che in questo particolare settore di attività, quello della salute, il bene del paziente vada messo in primo piano e i servizi erogati vadano pagati al giusto prezzo, ancor più se gli stessi risultano essere come nel nostro caso di buona qualità e particolarmente vantaggiosi economicamente.

 

Clinica Luganese

Lugano, 30 marzo 2012

 


Powered by Clinica Luganese SA. Copyright © 2015 Clinica Luganese SA. Tutti i diritti riservati. XHTML and CSS.